Inizio anno negativo per le imprese svizzere

Moderno immobile amministrativo vetrato che lascia vedere gli uffici al suo interno.

(15.05.2013) La primavera è iniziata male per le imprese svizzere del settore privato. Secondo l'inchiesta congiunturale condotta al mese di aprile dall'istituto zurighese KOF tra 6'000 società, lo slancio degli affari osservato all'inizio dell'anno non è stato mantenuto.

Nell'industria di trasformazione, sono in particolare le imprese esportatrici che si dicono scontente della loro situazione. Le società rivolte al mercato interno hanno invece constatato un leggero miglioramento degli affari rispetto ai primi tre mesi del 2013. In media, il settore deplora un rallentamento delle ordinazioni, così come una crescita insufficiente delle riserve di lavoro.

La situazione è andata degradandosi nel commercio al dettaglio. Siccome la clientela si è fatta più reticente rispetto agli anni precedenti con l'arrivo della primavera, le imprese si trovano ormai delle riserve di merce reputata troppo abbondante. Di conseguenza, la situazione beneficiaria si è degradata. Stesso scenario per i grossisti, la cui domanda si è ridotta negli ultimi mesi. Gli attori del ramo hanno però delle aspettative positive concernenti l'evoluzione dei loro affari.

Pur se il settore alberghiero lamenta un leggero rallentamento del suo dinamismo, la situazione sembra tuttavia meno difficile che durante il resto dell'anno. Per la prima volta da due anni a questa parte, gli imprenditori interrogati mostrano una certa speranza relativa all'andamento dei loro affari.

Dal lato dei servizi, la morosità riguarda solo le banche. Gli assicuratori riportano invece affari eccezionalmente dinamici e prevedono di assumere collaboratori supplementari. Presso altri fornitori di servizi il morale è perennemente positivo.

Stesso ottimismo nel settore edile, dove la lunghezza inabituale dell'inverno non ha impedito al volume degli ordini di crescere. I capi d'impresa prevedono una netta estensione delle attività a breve termine.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/inizio-anno-negativo-imprese-svizzere.html