Incremento del commercio estero in novembre

Un uomo verifica dei pacchi all'interno di un deposito stipato di imballaggi.

(02.01.2013) Il commercio estero della Svizzera ha vissuto un mese di novembre eccezionale. Le esportazioni sono aumentate del 5,1% e le importazioni del 5,4% su scala annuale, secondo l'Amministrazione federale delle dogane (AFD).

La bilancia commerciale ha chiuso con un eccedente record di CHF 2,9 miliardi. L'evoluzione delle cifre d'affari realizzate all'esportazione varia a seconda dei settori al mese di novembre. L'industria chimica e farmaceutica, che ha contribuito fortemente alla progressione del commercio estero in entrambi i sensi, ha fatto registrare una crescita dell'11,1% (la farmaceutica da sola ha registrato un incremento del 13%). Le esportazioni di generi alimentari, di bevande e tabacco sono cresciute del 9,3%, trainate dallo slancio delle bevande (+37%) e dal caffè (+10%). Gli strumenti di precisione hanno raggiunto il 7%, mentre le esportazioni dell'orologeria (+5%) hanno subito un rallentamento rispetto al resto dell'anno.

Per quanto concerne le regioni geografiche, le esportazioni verso l'Europa sono aumentate solo leggermente (+1%). Quelle verso l'Oceania ed il Sud America (+20%), il Nord America (+17%) così come l'Africa (+14%) hanno fatto segnare delle forti crescite. L'Asia ha invece progredito del 9%.

Le importazioni sono aumentate in tutti i settori, eccezione fatta per i beni d'investimento (-0,4%). I prodotti energetici hanno avuto un incremento particolarmente sostenuto (+25%). Le importazioni di materie prime e di semiprodotti sono aumentate del 4,7%, essenzialmente grazie al livello elevato di acquisti di semiprodotti chimici all'estero. I beni di consumo, fra i quali i medicinali (+25%), hanno avuto un incremento medio del 5,2%.

Le importazioni sono aumentate da tutti i continenti, ad eccezione dell'Oceania e dell'Europa. Quelle provenienti dall'Africa e dal Sud America sono addirittura raddoppiate. Questa crescita è dovuta in particolare all'aumento degli acquisti di petrolio nigeriano e libico e di prodotti chimici messicani.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/incremento-commercio-estero-novembre.html