Come evitare la discriminazione nei confronti delle donne

Due uomini e una donna in abiti da ufficio discutono attorno a un computer.

(20.02.2013) Nel momento di attribuire un impiego o una promozione, alcuni responsabili d'impresa possono dar prova di discriminazione nei confronti delle donne. Un nuovo studio suggerisce che un datore di lavoro ha interesse a valutare diversi candidati contemporaneamente per evitare pregiudizi.

Questo studio, realizzato tra gli altri da Iris Bohnet, ricercatrice svizzera all'università di Harvard e membro del consiglio di amministrazione di Credit Suisse, mostra che in caso di valutazioni di impiegati in vista di attribuir loro nuove missioni o di farli beneficiare di una promozione, la percezione di coloro che valutano è più fortemente influenzata dal sesso del candidato durante colloqui individuali, rispetto alle valutazioni collettive.

L'esperienza ha implicato 654 partecipanti, uomini e donne. Tra questi, 100 assumevano il ruolo di candidati a nuovi impieghi e responsabilità, e gli altri quello dei datori di lavoro. In un primo tempo, i candidati hanno effettuato dei test attitudinali che comportavano aspetti matematici o verbali, che sono in seguito stati presentati ai datori di lavoro.

I datori di lavoro dovevano allora selezionare dei candidati per un secondo turno di test. Per far questo, alcuni si basavano su risultati presi in modo isolato, conoscendo il sesso del candidato, e altri dovevano pronunciarsi dopo aver comparato diversi test eseguiti da candidati dei due sessi.

A questo stadio dello studio si è avverato che i datori di lavoro che facevano le valutazioni individuali, selezionavano regolarmente gli uomini per accedere al secondo turno di test attitudinali matematici e le donne per un secondo test di attitudini verbali, anche se questi uomini e donne avevano avuto risultati negativi in questi settori nel primo turno. Inversamente, i datori di lavoro che valutavano diversi candidati contemporaneamente non sembravano influenzati dal loro sesso, ma facevano accedere i candidati alla tappa successiva in funzione dei loro risultati.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/come-evitare-discriminazione-confronti-delle-donne.html