Buoni risultati per le assicurazioni private nel 2012

Piano ravvicinato di un tablet dove si vedono diversi grafici, posato su di un tavolo con altri documenti e una penna.

(20.02.2013) Il settore svizzero delle assicurazioni private conosce una solida crescita malgrado i tassi di interesse bassi e i danni importanti dovuti alle intemperie nel 2012. L'Associazione Svizzera d'Assicurazioni (ASA) indica una progressione stabile dei volumi dei premi e dei risultati finanziari sani.

Nel 2012 il volume dei premi delle assicurazioni danni ha conosciuto un aumento dell' 1,5% circa in generale, senza distinzione di assicurazioni o settori, risultato simile ai due anni precedenti. Il settore delle assicurazioni automobilistiche è aumentato del 2,5%. Per quanto riguarda le assicurazioni incendio, danni naturali e assicurazioni di oggetti, hanno registrato una progressione del 3,7%, grazie alle nuove costruzioni e alle ristrutturazioni. Le assicurazioni malattia mostrano un rialzo dell' 1,7% a causa dell'aumento dei premi. Al contrario, il volume dei premi delle assicurazioni contro gli incidenti è diminuito dell'2,1%, flessione dovuta in particolare alla liberalizzazione delle tariffe.

Per quanto riguarda le assicurazioni vita, hanno registrato una crescita moderata dell' 1,8%, frenata dalla persistente debolezza dei tassi di interesse. Questo rialzo si spiega principalmente con il successo dell'assicurazione vita collettiva (+2,5%) che genera circa il 73% del totale dei premi nell'ambito delle assicurazioni sulla vita. L'assicurazione vita individuale ha invece conosciuto un calo dello 0,2%.

L'anno scorso, le assicurazioni sono state, in generale, beneficiarie, con un rapporto tra sinistri e costi del 95% circa, e ciò malgrado gli importanti disastri naturali avvenuti in Svizzera, come quelli causati dalle burrasche e dalle grandinate del giugno 2012 o dal gelo durante il glaciale mese di febbraio.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/buoni-risultati-assicurazioni-private-nel-2012.html