L’ascesa al potere delle formazione continua in Svizzera

Piano ravvicinato in scorcio su una fila di persone sedute a un banco mentre prendono appunti.

(12.06.2013) Gli impiegati svizzeri sono golosi di formazione continua. Secondo l'ultimo Kelly Global Workforce Index (KGWI), oltre la metà di questi desidera o prevede di accrescere le proprie conoscenze e competenze professionali al fine di aprirsi nuove porte.

Sondaggio internazionale che cerca di analizzare i punti di vista dei dipendenti sul proprio lavoro, il KGWI è stato realizzato tra l'ottobre 2012 e gennaio 2013 in 31 paesi, fra cui la Svizzera. In totale, quasi 120'000 persone sono state interpellate, delle quali più di 4'600 in Svizzera.

L'inchiesta mostra che il 19% dei collaboratori svizzeri ha iniziato una ricerca di corsi o altre misure di formazione continua. Inoltre, il 34% dei lavoratori prevede di ricorrere a questo strumento per migliorare le proprie qualifiche e potersi lanciare in nuove sfide professionali.

Se l'interesse dei dipendenti elvetici per la formazione continua si situa all'incirca allo stesso livello di quello osservato su scala internazionale, le motivazioni divergono rispetto agli altri paesi. In Svizzera prevale la volontà di conquistare nuovi settori d'attività all'interno della stessa impresa: rappresenta il 52% dei casi, contro il 42% su scala mondiale.

Al contrario, i collaboratori svizzeri si interessano per il 16% soltanto ad una formazione continua allo scopo di lanciarsi in un'attività indipendente, contro il 20% su scala internazionale. Inoltre, solo il 37% degli svizzeri adduce un cambiamento di datore di lavoro come impulso per tale formazione, contro il 47% della media mondiale.

I datori di lavoro elvetici sono invitati ad accrescere la loro offerta in materia, dato che solo il 38% degli svizzeri - contro il 50% su scala internazionale - reputa di aver abbastanza formazione continua a disposizione. Il sondaggio mostra in particolare che i salariati svizzeri desidererebbero più offerte nel settore dell'apprendimento delle lingue o della capacità di lavorare in gruppo ed a comunicare.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/ascesa-potere-formazione-continua-svizzera.html