Per il 2014 si attende una crescita rallegrante

Mano che con un pennarello nero disegna un grafico con curva crescente.

(11.12.2013) Le previsioni concernenti la crescita economica elvetica nel 2014 sono migliori rispetto agli ultimi anni. Secondo le stime di economiesuisse, il prodotto interno lordo (PIL) dovrebbe compiere un salto avanti del 2,2%, mentre la disoccupazione non oltrepasserà la barriera del 3%.

L'economia svizzera, che ha ben resistito alla crisi europea, si irrobustisce ancor più col moltiplicarsi dei segni di ripresa nel vecchio continente, paesi nordici e Germania in testa. Le imprese industriali elvetiche - soprattutto quelle specializzate nelle attrezzature elettriche, nei macchinari, nelle materie plastiche e nei tessili - risentono già degli effetti di questo rasserenamento congiunturale sulle proprie cifre d'affari.

Oltre alle società di export, le banche, le assicurazioni e il settore alberghiero hanno ritrovato il sorriso. Sul mercato interno, senza essere galoppante la crescita resta stabile, sia nelle costruzioni che nel commercio al dettaglio e la salute.

L'anno prossimo, le prospettive più rallegranti concerneranno di nuovo le imprese che vendono i propri beni e servizi al di fuori dalle frontiere. In effetti, se la ripresa dovrebbe continuare a marcare l'Europa, anche gli Stati Uniti dovrebbero emergere dalla crisi finanziaria. I settori coinvolti contano globalmente su di un aumento del 4,5% delle loro esportazioni.

L'economia interna beneficerà di riflesso della buona tenuta del commercio esterno, predice l'organizzazione di settore. Dopo un balzo avanti stagionale durante i primi mesi dell'anno, la disoccupazione dovrebbe ridiscendere al di sotto del 3%. Per quanto concerne l'immigrazione, questa persisterà a causa della penuria di mano d'opera qualificata.

Quanto agli stipendi, economiesuisse anticipa un aumento nominale dell' 1% di media. Parallelamente, i prezzi dovrebbero diminuire leggermente, gonfiando così i portafogli degli abitanti. Su questa scia, i consumi delle famiglie dovrebbero aumentare del 2,1%.


Informazione

Ultima modifica 15.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2013/2014-attende-crescita-rallegrante.html