La Svizzera campionessa dell’innovazione

Una mano forma parole quali innovation, business, power, sovrapponendo dei dadi da scarabeo.

(15.02.2012) La Svizzera è ancora una volta stata classificata al primo posto dell'innovazione in Europa, nel rapporto "Innovation Union Scoreboard" (IUS), che misura le prestazioni dei 27 Stati membri dell'Unione europea (UE) e di altri paesi europei.

La Svizzera supera di parecchio gli altri paesi in testa alla classifica, ovvero la Svezia (2°), la Danimarca (3°), la Germania (4°) e la Finlandia (5°). Lo studio sottolinea che l'UE ha ancora molto da fare per eguagliare il livello della Svizzera, degli Stati Uniti, della Corea del Sud o del Giappone.

Per misurare le performance dei diversi paesi, lo studio fa uso di 25 indicatori. La Svizzera si distingue in particolare per il numero dei suoi diplomati del 3° ciclo. Nel 2009, in Svizzera come in Svezia, sono stati attribuiti più di tre dottorati su 1'000 persone di età compresa tra i 25 e 34 anni, mentre la media per i paesi membri dell'UE si situa a 1,5. Lo studio rivela anche il loro prestigio nel mondo.

La Svizzera figura anche in testa per quanto concerne il numero di nuove patenti legate ad obiettivi societari (tecnologia della salute, clima). Inoltre, si differenzia per la percentuale di nuovi prodotti lanciati da PMI. Oltre il 50% di queste crea nuovi prodotti, mentre in Ungheria, Polonia o Romania, questo tasso è inferiore al 20%.

Ultima modifica 09.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/svizzera-campionessa-innovazione.html