Svizzera campionessa della competitività

Podio con i tre gradini vuoti su di uno sfondo bianco.

(12.09.2012) La Svizzera conserva il titolo di paese più competitivo al mondo per il quarto anno consecutivo, secondo la classifica del Rapporto globale sulla competitività realizzato dal World Economic Forum (WEF). Singapore si classifica secondo e la Finlandia terza.

In questa edizione 2012-2013 del rapporto del WEF, la top ten resta dominata dall'Europa del Nord e dall'Europa occidentale, con la Svezia (4° posto, cede il 3° alla Finlandia), i Paesi Bassi (5° posto), la Germania (6°) ed il Regno Unito (8°). Gli Stati Uniti (7°posto) ed il Giappone (10°) conservano anch'essi una posizione nella top ten dei paesi più competitivi. Nuova venuta, Hong-Kong conquista il 10° posto.

Il rapporto mette in evidenza il divario di competitività crescente tra i paesi europei. In effetti, se la Svizzera ed i paesi del Nord restano molto competitivi, ciò non avviene per quanto riguarda i paesi dell'Europa del Sud (Portogallo 49°, Spagna 36°, Italia 42°, Grecia 96° posto), che soffrono di disequilibri macroeconomici crescenti.

La competitività degli Stati Uniti continua a diminuire per il 4° anno consecutivo. Il paese perde due posizioni nella classifica 2012-2013, rispetto all'anno precedente. Le ragioni addotte dal WEF comprendono le difficoltà macroeconomiche, ma anche il debole livello di fiducia che gli imprenditori accordano agli uomini politici. Gli Stati Uniti restano comunque il motore dell'innovazione mondiale, sottolinea il rapporto.

Risultati contrastati caratterizzano i principali paesi emergenti. Dall'alto del suo 29° posto (-3 posizioni rispetto all'anno precedente), la Cina continua a tener testa agli altri paesi del BRICS. Il Brasile (48°) è l'unico del gruppo a progredire. Gli altri paesi che figurano nella classifica (Sud Africa 52°, India 59°, Russia 67° posto) vedono la propria competitività diminuire.

Le economie asiatiche fanno registrare diversi risultati molto buoni. Dietro Singapore, Hong-Kong ed il Giappone si trovano Taïwan (13°), poi la Corea del Sud (19°). Nelle altre regioni del mondo, il Qatar (11°) tiene testa agli altri paesi del Medio Oriente e dell'Africa del Nord. Solamente due paesi dell'Africa sub sahariana figurano nella prima metà della classifica (Sud Africa e Isole Mauritius). In America latina, diversi paesi hanno migliorato la propria competitività (Panama, Brasile, Messico, Perù), rimanendo pur sempre dietro al Chile (33°).


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/svizzera-campionessa-della-competitivita.html