Occupazione: crescita rallentata al quarto trimestre 2011

Fila d'attesa di persone in abiti da ufficio.

(07.03.2012) Se la crescita dell'occupazione è rimasta positiva durante il 4° trimestre 2011, ha rallentato leggermente rispetto al trimestre precedente, secondo l'Ufficio federale di statistica (UST). Il numero di impieghi contabilizzati in Svizzera ha raggiunto 4,044 milioni.

Rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, vi è stato un incremento dello 0,5% (+21'000 posti). I posti nel settore terziario hanno avuto una crescita di 14'000 unità (+0,5%), mentre nel settore secondario è stato registrato un incremento di 7'000 posti (+0,6%).

È nel ramo della fabbricazioni di prodotti elettronici e dell'orologeria (settore secondario) che è stata riscontrata la progressione più elevata: 5'000 unità supplementari (+4,8%). Al contrario, l'industria del legno, della carta e della stampa ha perso 2'000 posti. Nel settore terziario, la sanità ed assistenza sociale, così come l'amministrazione pubblica, sono progredite in maniera significativa, mostrando rispettivamente un incremento di 13'000 e 5'000 impieghi.

Il numero di posti vacanti è invece diminuito del 6,9% all'ultimo trimestre 2011, raggiungendo 45'300 posti. Nel settore secondario, il tasso di posti liberi si situa ad 1,2%, contro l'1,1% nel settore terziario.

Secondo l'UST, la difficoltà ad assumere personale qualificato ha finito di progredire nel settore secondario, mentre continua ad aumentare nel settore terziario. Rispetto al quarto trimestre 2010, l'indicatore delle difficoltà di reclutamento dell'UST è rimasto pressoché invariato. Si è stabilizzato al 31%.


Informazione

Ultima modifica 09.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/occupazione-crescita-rallentata-quarto-trimestre-2011.html