La Svizzera ha lavorato maggiormente nel 2011

Folla di persone in movimento accanto a un treno sulla banchina di una stazione coperta.

(27.06.2012) Il numero di ore lavorate in Svizzera è aumentato per raggiungere 7,708 miliardi nel 2011, secondo i risultati dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Queste cifre costituiscono un aumento del 2,7% rispetto al  2010 e corrispondono ad un aumento del numero di posti di lavoro in Svizzera (+2,7%), mentre la durata effettiva del lavoro per impiego ha stagnato. La durata settimanale effettiva di lavoro degli impiegati a tempo pieno è invece aumentata di 9 minuti dal 2006 al 2011, raggiungendo 41 ore e 28 minuti.

Questa crescita è da mettere in relazione alla riduzione della durata delle assenze (-5 minuti) e all'aumento della durata delle ore supplementari (+7 minuti) osservate durante lo stesso periodo. Valori questi che compensano la diminuzione di 4 minuti della durata settimanale del contratto di lavoro tra il 2006 ed il 2011.

Come precedentemente, gli impiegati a tempo pieno del settore primario continuano a mostrare il maggior carico di lavoro nel 2011, con una durata effettiva di 44 ore e 52 minuti, contro le 42 ore e 51 minuti del settore "attività finanziarie e assicurative", le 42 ore e 16 minuti per i "servizi di alloggio e ristorazione" e le 41 ore e 58 minuti delle "attività professionali, scientifiche e tecniche".

Si osserva nel contempo una leggera crescita del numero delle settimane di vacanza degli stipendiati a tempo pieno dal 2006 al 2011, che è passato da 4,9 a 5 settimane all'anno, contro il solo 4,6 del 1996.


Informazione

Ultima modifica 09.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/la-svizzera-ha-lavorato-maggiormente-nel-2011.html