Forte calo del turismo nel mese di luglio

Battello con la bandiera svizzera sullo sfondo del Jet d'eaudi Ginevra.

(12.09.2012) Il settore alberghiero svizzero ha subito un cattivo inizio della stagione estiva. Il numero di pernottamenti è diminuito del 7,2% in luglio 2012 rispetto al medesimo mese dell'anno precedente, secondo i risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST).

Il numero di turisti stranieri è diminuito dell'8,8% rispetto a luglio 2011, per un totale di 2,2 milioni di pernottamenti. Gli ospiti europei (senza la Svizzera) sono diminuiti del 12%, i visitatori asiatici del 3% e gli americani del 2,6%. Per quanto riguarda gli svizzeri, mostrano una diminuzione del 5%, per raggiungere 1,7 milioni di pernottamenti in luglio.

Tra queste cifre, l'UST rileva che la Germania presenta la diminuzione maggiore in assoluto, con 73ʹ000 pernottamenti in meno rispetto al mese di luglio 2011. La diminuzione del numero di visitatori in provenienza dai paesi del Golfo (-26%) partecipa anch'essa alla flessione del turismo in Svizzera. D'altro canto, la Cina ha generato 21'000 pernottamenti in più rispetto a luglio 2011 (+27%), concretizzando così la maggior progressione in assoluto.

La frequentazione turistica in Svizzera tra i mesi di gennaio e di luglio 2012 è diminuita del 4,4% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente, con 20,7 milioni di pernottamenti. Questo totale è composto da una richiesta straniera di 11,5 milioni di pernottamenti (-6,6%) e indigena di 9,2 milioni di pernottamenti (-1,4%).


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/forte-calo-del-turismo-nel-mese-di-luglio.html