Fine delle dichiarazioni doganali con supporto cartaceo

Penna posata sopra ad un formulario amministrativo.

(19.12.2012) L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) prosegue la sua conversione alla cyberamministrazione. Dall'inizio dell'anno 2013, le dichiarazioni in dogana dovranno essere effettuate obbligatoriamente tramite sistemi elettronici.

A patire dal 1° gennaio 2013, l'AFD non accetterà più le dichiarazioni doganali d'importazione e di esportazione su supporto cartaceo - i formulari 11.010 e 11.030. I dichiaranti professionisti dovranno utilizzare i sistemi elettronici e-dec importazione, e-dec esportazione o NCTS, che già ora rappresentano il 98% delle spedizioni importate ed il 93% di quelle esportate. Inoltre, per le persone che annunciano soltanto occasionalmente delle merci, l'AFD mette a disposizione un'applicazione online chiamata e-dec web.

Solo certe dichiarazioni speciali, come quelle utilizzate per merci di traslochi, potranno ancora essere eseguite su supporto cartaceo. Le procedure doganali non elettroniche di transito nazionale, di ammissione temporanea e di traffico di perfezionamento attivo e passivo continueranno a svolgersi con moduli di carta.

Inoltre, anche le decisioni di tassazione all'esportazione non esisteranno più in versione cartacea, ma saranno scaricabili elettronicamente. All'importazione, vi sarà ancora la possibilità di scelta tra la versione su carta e la versione elettronica.

L'AFD invita tutte le persone interessate a visitare il suo sito internet e ad avvalersi della dichiarazione elettronica il prima possibile.


Informazione

Ultima modifica 10.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/fine-dichiarazioni-doganali-supporto-cartaceo.html