Due milioni di persone percepiscono una rendita in Svizzera

Anziano sorridente seduto su di una panchina in un parco.

(06.06.2012) Il numero di beneficiari di rendite dell'assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) è aumentato nel 2011. Secondo l'Ufficio federale di statistica (UST) ha fatto segnare un incremento del 2,5%, andando a totalizzare 2'256'800 persone.

Questa cifra include tutti i membri delle famiglie in questione. In totale, nel dicembre 2011, 2'031'300 persone percepivano delle rendite di vecchiaia in Svizzera o all'estero, contro 124'700 rendite di vedovanza. La rendita di vecchiaia ammonta in media a CHF 2'011 per le donne e CHF 2'015 per gli uomini. Ammonta a CHF 3'334 in media per le coppie in cui entrambi i partner hanno diritto ad una rendita.

Le spese dell'AVS sono salite a CHF 38,1 miliardi nel 2011, in aumento del 4% rispetto all'anno precedente. Le entrate sono invece aumentate del 3%. L'assicurazione ha chiuso i conti con un eccedente di CHF 1 miliardo. Il budget dell'AVS è stato finanziato per CHF 28,3 miliardi dai redditi sottoposti a contributi, e per CHF 7,4 miliardi dalla Confederazione. La quota di IVA in favore dell'AVS ha invece permesso di raccogliere CHF 2,2 miliardi.

L'UST sottolinea che la Svizzera conta attualmente quasi quattro persone attive per una persona in pensione, ma che questo rapporto evolverà drasticamente nei prossimi 40 anni, andando a raggiungere due persone attive per una in pensione. Il futuro dell'AVS sarà innanzitutto determinato dall'evoluzione della situazione economica in Svizzera.


Informazione

Ultima modifica 09.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/due-milioni-persone-percepiscono-una-rendita-in-svizzera.html