L’assicurazione contro la disoccupazione chiude con un eccedente nel 2011

Omini giocattolo sopra ad alcuni fogli con grafici disposti in modo disordinato.

(18.07.2012) La situazione è progredita per l'assicurazione contro la disoccupazione nel 2011. Alla fine dell'anno ha infatti chiuso i conti con un eccedente di CHF 1,628 miliardi, secondo la Segreteria di Stato dell'economia (SECO).

In totale, l'assicurazione contro la disoccupazione ha percepito CHF 6,145 miliardi di contributi nel 2011, contro CHF 5,196 miliardi nel 2010. Questo risultato è dovuto ad un raddoppiamento della partecipazione finanziaria da parte dei poteri pubblici, che è salita da CHF 520 milioni a CHF 1,063 miliardi. La Confederazione ha versato CHF 500 milioni nel quadro delle misure destinate alla lotta contro il franco forte.

Per quanto concerne le spese dell'assicurazione contro la disoccupazione, le indennità versate agli aventi diritto sono diminuite da CHF 5,439 miliardi a CHF 4,158 miliardi nel 2011. L'indennità in caso di riduzione dell'orario di lavoro ammonta a CHF 96 milioni. Le misure per sostenere il mercato del lavoro hanno raggiunto i CHF 575 milioni.

Il numero di disoccupati è passato da 151'986 a 122'892 nel 2011, facendo diminuire il tasso di disoccupazione dal 3,9% al 3,1%. Questa flessione ha permesso ai fondi di compensazione di rimborsare i prestiti contratti presso la Confederazione per una somma di CHF 1,4 miliardi, operazione che ha portato il totale del debito dell'assicurazione contro la disoccupazione a CHF 6 miliardi.

L'anno 2012 si preannuncia altrettanto positivo per i conti dell'assicurazione, in parte grazie alla revisione della legge sull'assicurazione disoccupazione entrata in vigore il 1° aprile 2011. Con un tasso di disoccupazione del 3,4%, la SECO prevede un eccedente di CHF 450 milioni per il 2012.


Informazione

Ultima modifica 09.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2012/assicurazione-disoccupazione-eccedente-2011.html