Record di fallimenti d’imprese nel 2010

Gruppo di uomini e donne in abiti da ufficio seduti per terra in una stanza vuota mentre discutono tra loro documenti alla mano.

(19.01.2011) Con un totale di 11'974 fallimenti, l'anno 2010 risulta un anno record. Un aumento che secondo l'istituto Creditreform è dovuto al numero di fallimenti delle società, ma anche alle liquidazioni secondo l'applicazione dell'art. 731b del CO, entrato in vigore nel gennaio 2008.

L'anno 2010 ha anche fatto registrare un valore record in fatto di creazioni d'imprese: Creditreform ha registrato 37'695 nuove iscrizioni, ovvero il 2,3% in più rispetto al 2008. Durante lo stesso periodo sono state radiate 25'523 società. Questa cifra è in aumento dell'8% rispetto al 2009, ma non supera gli anni record del 2005 e 2004.

Solo nel mese di dicembre, sono state effettuate 4'132 pubblicazioni di società, ovvero il 12,4% in più rispetto all'anno precedente. Durante lo stesso mese sono state radiate 2'633 società, che corrispondono ad un aumento del 7% rispetto al dicembre 2009.

La crescita netta per il 2010 ammonta quindi a 12'172 società. Un valore del 3,6% superiore a quello dello scorso anno. Creditreform sottolinea tuttavia che le cifre elevate degli anni 2008 (15'607) e 2007 (13'769) non sono state raggiunte.

La crescita delle nuove società si ripartisce in maniera disuguale sul territorio svizzero. Dopo aver dedotto il numero delle radiazioni, Zurigo si trova in testa, seguita dai cantoni di Berna, Ginevra e Argovia. Alla fine della classifica si trovano i cantoni del Giura, Glarona, Appenzello interno ed Uri.


Informazione

Ultima modifica 07.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/record-di-fallimenti-imprese-nel-2010.html