L’occupazione continua la sua crescita al 2° trimestre

Luminoso interno aziendale dove una donna, in primo piano, e un uomo, sullo sfondo, in camice bianco e occhiali protettivi lavorano ad un macchinario.

(14.09.2011) Il mercato del lavoro svizzero mostra segni di crescita. Secondo l'Ufficio federale di statistica (UST), il numero di impieghi a tempo pieno ammontava a circa 2,8 milioni al 2° trimestre 2011, facendo registrare un incremento di 30'000 posti di lavoro (+1,1%) rispetto al 2° trimestre 2010.

Sia il settore secondario che il terziario hanno tratto vantaggio da questa progressione. Il settore secondario (+1,6%) mostra risultati positivi nella maggior parte dei rami. La fabbricazione di prodotti elettronici e l'orologeria (+6'000 posti di lavoro, +6,4%), così come i prodotti metallici (+3'000 posti di lavoro, +3,8%), fanno registrare gli aumenti più marcati. Per quanto concerne il settore terziario, i migliori risultati sono stati realizzati nel commercio all'ingrosso (+5'000 posti di lavoro,+3,1%), così come nell'informatica ed i servizi informativi (+3'000 posti di lavoro,+4,6%).

Su scala regionale, solo la Svizzera centrale (-0,5%) indietreggia in termini di lavoro a tempo pieno. Il canton Ticino mostra invece la crescita più forte, con il 2,1%. Il numero di posti vacanti ha raggiunto 56'300 al 2° trimestre 2011, in aumento di 7'600 unità (+16%) su scala annuale.

Secondo l'UST, le imprese faticano ancora nell'assumere personale. L'indicatore delle difficoltà di reclutamento di personale qualificato ha segnato un aumento del 4,4% durante il 2° trimestre 2011, rispetto al 2° trimestre 2010, andando a raggiungere il 33%. Pur se elevato, questo tasso resta tuttavia inferiore a quello rilevato prima della crisi finanziaria del 2008.

Le cifre dell'occupazione dovrebbero continuare a crescere durante il prossimo trimestre (+1,1%), in particolare nel settore secondario (+2,1%).


Informazione

Ultima modifica 08.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/occupazione-continua-crescita-2-trimestre.html