Nuovo incremento del numero di frontalieri in Svizzera

Automobili in circolazione al crepuscolo con i riflessi sfuocati delle luci su di una strada bagnata.

(23.03.2011) Il numero di lavoratori frontalieri è aumentato del 4,9% in un anno, raggiungendo nel 4° trimestre 2010 231'800 lavoratori. Secondo l'Ufficio federale di statistica (UST), si tratta della crescita più forte fatta registrare da 2 anni. Il fenomeno concerne essenzialmente la regione del Lemano, la Svizzera nordoccidentale  ed il Ticino dove si concentra l'80% degli effettivi.

83'400 frontaliere e 148'400 frontalieri hanno lavorato in Svizzera al 4° trimestre 2010, ovvero una progressione del 30,4% in 5 anni. L'UST sottolinea che, durante questo periodo, il numero di frontalieri di sesso maschile ha vissuto una crescita più forte.

La Svizzera centrale fa registrare la progressione maggiore degli effettivi frontalieri con +35,4% nel 2010. Le cifre restano tuttavia trascurabili in valore assoluto. Questa crescita si spiega, secondo l'UST, con la soppressione delle zone di confine nel 2007. La regione di Zurigo ha anch'essa avuto una crescita superiore alla media svizzera.

I frontalieri rappresentano il 21,6% della popolazione attiva in Ticino. Questa proporzione raggiunge il 9,9% nella regione del nord-ovest ed il 9% nella regione del Lemano. Resta invece minima nelle altre regioni.

La provenienza dei lavoratori rimane invariata: più della metà di questi risiede in Francia, un quinto in Italia ed un altro quinto in Germania.

L'industria dà lavoro ad una grande porzione dei residenti al di fuori dal territorio elvetico. L'incremento nel settore terziario è stato tuttavia più importante negli ultimi cinque anni rispetto al secondario. Il settore primario invece dà lavoro a soltanto 1600 frontalieri, ovvero lo 0,7% del numero totale di frontalieri.

L'UST ricorda che i frontalieri sono innanzitutto rappresentati in settori che richiedono qualifiche poco elevate, mentre sono meno numerosi nei gruppi "Professioni accademiche ed equivalenti" e "Professioni tecniche ed equivalenti".


Informazione

Ultima modifica 08.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/nuovo-incremento-numero-frontalieri-svizzera.html