Il numero di attivi occupati è aumento al 4° trimestre 2010

Persone in fila l'una accanto all'altra riprese da lontano su sfondo bianco.

(13.04.2011) La popolazione attiva occupata in Svizzera è aumentata dell'1,4% in un anno. Secondo l'UST, il tasso di disoccupazione è diminuito, passando dal 4,8% al 4,2% tra il 4° trimestre 2009 ed il 4° trimestre 2010. All'interno dell'Unione europea il numero di attivi occupati è cresciuto dello 0,3%. Contrariamente alla Svizzera, il numero di disoccupati è in debole aumento.

Al 4° trimestre la Svizzera contava 4,621 milioni di occupati. L'UST sottolinea che su un anno, il numero di attivi occupati di sesso maschile è aumentato molto più rapidamente rispetto a quello delle donne attive occupate. Lo stesso vale per il numero di lavoratori stranieri rispetto ai lavoratori svizzeri, le cui crescite sono rispettivamente del 4% e dello 0,4%.

Inoltre, il numero di disoccupati al 4° trimestre 2010 equivale a 187'000 persone, ovvero 29'000 persone in meno rispetto al 4° trimestre dell'anno precedente.

In particolare, il tasso di disoccupazione passa dal 4,6% al 4,2% tra il 3° ed il 4° trimestre 2010. Tale regressione concerne sia gli uomini che le donne e diminuisce in maniera simile nelle diverse fasce d'età, ovvero dal 4,4 al 4,2% tra i 25-49 anni e dal 3,4 al 3,3% tra i 50-64 anni.

Secondo l'UST, il numero di disoccupati di lunga durata è andato diminuendo nello stesso periodo. Al contrario, il numero di lavoratori a tempo parziale è aumentato al 4° trimestre 2010. Tra i 1,474 milioni di persone che lavorano a tempo parziale, 273'000 sono sottoccupate, che significa che desidererebbero lavorare di più ma non riescono a trovare un posto di lavoro.

L'UST ricorda che la Svizzera presenta tassi di disoccupazione tra i più deboli rispetto ai paesi dell'UE e dell'AELS.


Informazione

Ultima modifica 08.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/numero-attivi-occupati-aumento-4-trimestre-2010.html