Mercato del lavoro: prudenza per il quarto trimestre

Primo piano di una pagina di giornale con annunci e una freccetta conficcata in uno di essi.

(21.09.2011) Le prospettive del mercato del lavoro in Svizzera si preannunciano stabili per il 4° trimestre 2011, secondo il barometro dell'occupazione di Manpower. Sui 750 datori di lavoro interpellati per uno studio trimestrale, il 9% si prepara ad assumere, il 7% prevede un calo degli effettivi e l'81% non prevede alcun cambiamento. La previsione netta d'impiego si stabilisce a +7%, identica al trimestre precedente ed in calo del 6% su un anno.

Le difficoltà finanziarie di molti paesi e la forza del franco incitano i datori di lavoro alla prudenza, benché l'occupazione resti ad un livello elevato, secondo Manpower.

Sulle 7 regioni passate in rassegna, 5 mostrano prospettive di reclutamento positive al 4° trimestre. Al primo posto si trova la regione di Zurigo (+7%). Dalla parte opposta della classifica, le previsioni per il Ticino (-12%) si rivelano le più pessimiste dal lancio dello studio Manpower in Svizzera nel 2005. La Svizzera orientale (+2%) e la regione del Lemano (+4%) sono le sole a presentare un aumento rispetto al 3° trimestre 2011.

Cinque dei 10 settori analizzati nello studio anticipano un aumento degli effettivi al 4° trimestre. Le prospettive sono più favorevoli nel settore dell'elettricità, del gas e dell'acqua (+15%), che mostrano anche il più forte incremento su scala trimestrale (+11%) ed annuale (+9%).

Al contrario, il settore dei trasporti, dei depositi e della comunicazione (-17%) è quello messo peggio. Si tratta delle previsioni più basse dal lancio del barometro dell'occupazione in Svizzera. Si registrano anche le perdite più forti su scala trimestrale (-16%) ed annuale (-22%).


Informazione

Ultima modifica 08.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/mercato-lavoro-prudenza-quarto-trimestre.html