Crescita dei pernottamenti in novembre

Vassoio con prima colazione posato sul letto di una camera d'albergo.

(26.01.2011) Il settore alberghiero ha fatto registrare 1,8 milioni di pernottamenti in Svizzera nel novembre 2010, ovvero un aumento del 4,8% (81'000 pernottamenti) in un anno. L'Ufficio federale di statistica (UST) precisa che gli ospiti stranieri totalizzano 961'000 pernottamenti, ovvero un aumento del 5,1% (+46'000), ed i clienti indigeni 817'000 pernottamenti (+4,5%, o 35'000 pernottamenti).

Da gennaio a novembre 2010, il numero totale dei pernottamenti è salito a 33,8 milioni. Questo equivale ad un aumento del 2,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I visitatori stranieri rappresentano 19,1 milioni di pernottamenti (+2,1%). La domanda indigena mostra invece 14,7 milioni di pernottamenti (+2%).

Tutti i continenti mostrano un aumento nel novembre 2010. I visitatori provenenti dall'Asia hanno fatto registrare un aumento di 21'000 pernottamenti (+18%) rispetto a novembre 2009 (+40% soltanto per la Cina). Seguono i paesi del Golfo, con una crescita di 2'000 pernottamenti (+12%) e l'India con 19'000 pernottamenti supplementari (+14%).

Per quanto concerne l'Europa, la Germania fa registrare l'aumento assoluto più marcato con 7'000 pernottamenti supplementari (+3,2%), seguita dalla Russia con una crescita di 4'500 pernottamenti (+19%) e dalla Francia con 3'100 unità (+3,9%). L'Italia fa registrare invece un calo di 3'700 pernottamenti (-5,8%).

Infine, sottolinea l'UST, la maggior parte delle regioni turistiche mostra una progressione. La regione zurighese è in testa, seguita dalla regione del Lemano, dalla Svizzera centrale e dall'Oberland bernese. Il Ticino e la regione basilese fanno invece registrare delle diminuzioni della frequentazione.


Informazione

Ultima modifica 07.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/crescita-dei-pernottamenti-in-novembre.html