Aumento della disoccupazione giovanile in giugno

Ritratto di una ragazza in un ufficio che guarda verso un foglio con la scritta job appeso ad una vetrata.

(17.08.2011) La disoccupazione dei giovani tra i 15 ed i 24 anni è aumentata dell'8,7% nel corso del mese di luglio 2011. Secondo i rilevamenti della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), se paragonato al dato dello stesso periodo dello scorso anno, si realizza una diminuzione di un terzo (-32,7%).

 Nell'insieme, il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 2,8% al mese di luglio, contro il 3,6% dello stesso periodo del 2010. Il numero di persone in disoccupazione è sceso quindi da 33'130 persone rispetto al luglio 2010, ovvero una flessione del 23,3%.

A fine luglio erano 109'200 le persone inscritte alla disoccupazione presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ovvero 1'178 in meno rispetto al mese precedente. Il totale dei richiedenti lavoro iscritti ha pure avuto una flessione nel luglio 2011 con 162'530 persone, ovvero 3'212 in meno rispetto a giugno, che corrispondono ad una diminuzione del 20,9% su scala annuale. Inoltre, il numero di posti vacanti annunciati presso gli uffici regionali di collocamento è diminuito del 9,6%, andando a raggiungere le 19'155 offerte.

Inoltre, le misure di disoccupazione parziale concernevano 4'280 persone nel maggio 2011, cifra in calo dell'8,4% rispetto al mese di aprile. Il numero di imprese cha ha dovuto ricorrere a queste misure fa registrare una flessione del 13,9%, stabilendosi a 447. Si tratta di cifre lontane da quelle del maggio 2010, periodo in cui 2'018 imprese avevano ridotto l'orario di lavoro di 20'641 impiegati.

Infine, 3'152 persone sono arrivate alla fine del nel maggio 2011 ad esaurire le proprie indennità e non percepiscono più le prestazione dell'assicurazione disoccupazione.


Informazione

Ultima modifica 08.09.2015

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/attualita/news/2011/aumento-disoccupazione-giovanile-giugno.html