2020

Una bandiera europea e delle ombre di persone.

Le PMI svizzere guardano alla situazione europea con timore

(05.08.2020) Le imprese elvetiche sono preoccupate per l’indebitamento europeo. Secondo uno studio di Kearney, Swiss export e Raiffeisen, più del 60% delle PMI pone una crisi del debito pubblico europeo come rischio economico principale per i prossimi dodici mesi.

Un puzzle di legno in cui figura la scritta Post-covid-19.

Il COVID-19 spinge le imprese a trasformarsi

(05.08.2020) Il coronavirus avrà delle ripercussioni all’interno delle imprese. Sulle 427 piccole e medie aziende e start-up interpellate dalla Scuola universitaria professionale bernese (BFH), più di un terzo (36%) desidera adattare il loro modello economico all’uscita dalla crisi.

Immagine di illustrazione del Coronavirus

Corona: quello che le imprese devono sapere

(update 03.08.2020) Questa pagina viene regolarm ente aggiornata con gli ultimi sviluppi relativi all'epidemia di coronavirus che riguardano le aziende. Presenta inoltre tutte le misure attualmente in vigore per sostenere le PMI svizzere.

Una persona usa il computer tendendo in mano una carta di credito.

Il commercio online continua nella sua progressione

(29.07.2020) Il commercio online funziona bene in Svizzera. Secondo uno studio della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW), le spese dei consumatori elvetici nell’e-commerce sono aumentate dell’8% tra il 2018 e il 2019 raggiungendo i CHF 10,55 miliardi.

Un cameriere con la mascherina in un ristorante.

Il mercato del lavoro crolla al secondo trimestre

(29.07.2020) Il coronavirus fa crollare il numero di annunci di lavoro. Secondo l’Adecco Group Swiss Job Market Index del Servizio di monitoraggio del mercato del lavoro dell’Università di Zurigo, le società elvetiche hanno pubblicato il 27% di offerte in meno tra aprile e giugno 2020 rispetto a poco prima della crisi del COVID-19.

Una donna fa dei calcoli utilizzando il suo computer portatile e una calcolatrice.

Una nuova applicazione web per controllare le disparità salariali

(22.07.2020) Con l’entrata in vigore della revisione della legge sulla parità dei sessi (LPar), la Confederazione modernizza il suo strumento d’analisi della parità salariale Logib. Le imprese di con 100 o più dipendenti potranno ricorrere ad un’applicazione web per analizzare la loro situazione.

Diverse persone mettono del denaro in contati in un salvadanaio a forma di porcellino.

Il crowdfunding tocca il suo livello più alto in Svizzera

(22.07.2020) Il ricorso al finanziamento partecipativo non cessa di crescere in Svizzera. Secondo uno studio della Scuola universitaria professionale lucernese (HSLU), nel 2019 sono stati raccolti quasi CHF 600 milioni, una cifra in aumento ma con una progressione minima rispetto agli anni precedenti.

Una stretta di mano tra due persone.

Attività di fusione e acquisizione trainate dalle PMI

(15.07.2020) Le PMI sono state il motore delle attività di fusione e acquisizione (M&A) in Svizzera nel 2019. Secondo lo studio di audit e di consulenza Deloitte, esse si sono mostrate particolarmente attive nelle operazioni al di fuori dalle frontiere svizzere, con un aumento del 4%.

Una donna con mascherina fa la spesa in un supermercato.

Il commercio al dettaglio ritrova vitalità

(15.07.2020) La revoca delle restrizioni legate alla pandemia ha favorito fortemente il commercio al dettaglio. L’Ufficio federale di statistica (UST) evoca un aumento del 30,2% delle cifre d’affari nominali in maggio rispetto ad aprile.

Un uomo si tiene la testa tra le mani mostrando disperazione.

I direttori finanziari temono gli effetti a lungo termine della pandemia

(08.07.2020) La crisi del COVID-19 pregiudica il morale delle imprese svizzere. Secondo l’ultimo sondaggio dello studio di audit Deloitte Svizzera, il 65% degli 87 direttori finanziari (CFO) interpellati si mostra pessimista per quanto concerne le prospettive future delle loro società. Si tratta di due punti di percentuale in meno rispetto alla primavera.

Dei container impilati gli uni sugli altri.

Le imprese preoccupate per le loro esportazioni

(08.07.2020) Le prospettive d’esportazione sono limitate a causa della pandemia. Secondo uno studio di Credit Suisse e Switzerland Global Enterprise (S-GE), il 65% delle piccole e medie imprese interpellate fa registrare un calo delle esportazioni al primo semestre 2020.

Svariati scatoloni disposti su delle palette.

Il commercio estero riprende vita

(01.07.2020) Il commercio estero sta vivendo una fase di tregua. L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) comunica un incremento destagionalizzato del 9,8% delle importazioni in maggio, per un totale di CHF 13,6 miliardi. Le esportazioni sono invece diminuite dell’1,2%.

Ultima modifica 26.12.2019

Inizio pagina

https://www.kmu.admin.ch/content/kmu/it/home/aktuell/news/2020.html