Inizio area contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Il successo del biologico continua


(18.04.2012) Il biologico prosegue nella sua crescita. Secondo Bio Suisse, il numero di imprese agricole che sono passate ai prodotti biologici all'inizio del 2012 è aumentato rispetto al 2011, con 220 conversioni. La cifra d'affari del mercato bio è cresciuta del 4,2% per il commercio al dettaglio.

Nel 2011, per la prima volta da sette anni a questa parte, Bio Suisse ha rilevato tra le imprese agricole più conversioni al bio piuttosto che partenze, una tendenza che si afferma quest'anno. Prendendo in considerazione, oltre alle 5'618 aziende che hanno lavorato nel 2011 secondo l'Ordinanza bio della Confederazione, le 387 fattorie bio federali, il numero di produttori di prodotti biologici ammonta all'11% della totalità degli sfruttamenti agricoli del paese.

Per quanto concerne le vendite, il fatturato del mercato biologico raggiunge CHF 1'738 miliardi nella scala del commercio al dettaglio, a seguito di una progressione del 4,2% all'inizio del 2012, rispetto all'anno precedente. Il marchio bio rappresenta oggi il 6% dell'insieme del mercato dei prodotti alimentari. Nei prodotti freschi, la percentuale di prodotti bio sale all'8%. Questo tipo di prodotti costituisce oltre i due terzi del mercato bio.

Questo miglioramento generale del biologico lascia sperare che un numero crescente di sfruttamenti agricoli biologici sarà necessario per rispondere alla domanda dei consumatori svizzeri, soprattutto per quanto concerne i cereali e le sementi oleose. Per Bio Suisse, un intenso lavoro di divulgazione, di ricerca e di comunicazione è ancora indispensabile per favorire l'utilizzo ed il commercio di prodotti biologici.

Ritorna alla rubrica 2012

Ultimo aggiornamento: 18.04.2012

Fine area contenuto


Newsletter

Quali sono i temi importanti per le PMI?
Ordina la nostra Newsletter!