Portale PMI

Inizio selezione lingua

Inizio area contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Primi segnali di rallentamento dell’occupazione al terzo trimestre 2011


(21.12.2011) L'occupazione ha continuato a progredire in Svizzera al 3° trimestre 2011, nonostante siano apparsi segni di rallentamento. Su scala annuale, il numero di posti di lavoro è cresciuto dello 0,7%, a circa 4 milioni, secondo l'Ufficio federale di statistica (UST). Paragonata al 2° trimestre, l'occupazione ha tuttavia ha stagnato (+0,1%).

In un anno, l'incremento dell'occupazione ammonta all'1% nel settore secondario e allo 0,7% nel terziario. Nel secondario, un quarto dei rami mostra cifre negative. Solo i prodotti elettronici e l'orologeria escono dal gruppo, con un aumento del 5% del numero di posti di lavoro.

Nel settore terziario, due rami su cinque fanno registrare un'evoluzione negativa. Le attività legate alla sanità mostrano la progressione più forte in valore assoluto, con 11'000 impieghi supplementari (+3,9%). All'opposto, il settore alberghiero e la ristorazione perdono 10'000 posti (-4,6%). Per quanto concerne le zone geografiche, la regione del Lemano (+2,2%) ha avuto il più forte aumento. Al contrario, la Svizzera centrale ha visto il proprio numero di posti di lavoro diminuire dell'1%.

Il numero dei posti vacanti è cambiato poco rispetto al 3° trimestre 2010, con un calo dello 0,3%. Il tasso di posti disponibili ammonta all'1,3% nel settore secondario e a quasi l'1,2% nel settore terziario. Inoltre, l'indicatore delle difficoltà di reclutamento di personale qualificato è salito del 2,5% in un anno, al 33%.

Al prossimo trimestre, l'occupazione dovrebbe mantenersi stabile, se non avere un leggero aumento, secondo quanto indicato dall'UST. Infatti, nonostante una leggera diminuzione su un anno (-0,9%), l'indicatore delle previsioni sull'evoluzione dell'impiego è rimasto positivo, a 1,03 punti.

Ritorna alla rubrica 2011

Ultimo aggiornamento: 21.12.2011

Fine area contenuto


Newsletter

Quali sono i temi importanti per le PMI?
Ordina la nostra Newsletter!



Portale PMI
Contatto | Basi legali