Portale PMI

Inizio selezione lingua

Inizio area contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Tonfo delle rendite delle casse pensioni nel 2010


(23.11.2011) Le rendite delle casse pensioni elvetiche sono diminuite fortemente nel 2010 rispetto all'anno precedente. Il risultato netto degli investimenti è calato del 65,4% andando a raggiungere CHF 19,5 miliardi, secondo l'Ufficio federale di statistica (UST). Ciononostante, le riserve per fluttuazioni dei titoli e lo scoperto sono rimasti stabili rispetto al totale del bilancio, che ammonta a CHF 622,5 miliardi.

La parte degli investimenti collettivi, in aumento da diversi anni, è cresciuta ulteriormente, passando da CHF 240,6 miliardi nel 2009 a CHF 279,1 miliardi nel 2010 (+16%). Questo tipo di investimenti rappresenta ormai il 45% del totale del bilancio. Gli investimenti alternativi (+13,0%) sono anch'essi progrediti, così come all'estero, in particolare per gli immobili (+17,1%) e le azioni (+11,8%).

Il numero di assicurati attivi è aumentato dell'1,8% nel 2010 a 3,7 milioni. Al contempo, quello delle istituzioni di previdenza con prestazioni regolamentari ed assicurati attivi è diminuito di 81 unità, a 2270. L'UST fa così notare un movimento di concentrazione delle casse pensioni.

Il numero di beneficiari delle rendite d'invalidità ha fatto registrare una diminuzione del 2,5%, a 130'550, ed i versamenti in questo settore sono diminuiti del 2,3% nel 2010, a CHF 2,4 miliardi. L'ammontare delle rendite di vecchiaia ha avuto un forte aumento del 6,1%, a CHF 18,7 miliardi. 605'540 persone ne hanno beneficiato (+4,9%). Al contrario, il numero di beneficiari di prestazioni in capitale al momento del pensionamento è diminuito del 15,9%, a 30'520, per un ammontare di CHF 5,4 miliardi (-1,2%).

Ritorna alla rubrica 2011

Ultimo aggiornamento: 23.11.2011

Fine area contenuto


Newsletter

Quali sono i temi importanti per le PMI?
Ordina la nostra Newsletter!



Portale PMI
Contatto | Basi legali