Inizio area contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Il mercato svizzero dell’occupazione in forte crescita al primo trimestre 2011


(04.05.11) Il numero di offerte di lavoro in Svizzera è aumentato del 15% al primo trimestre 2011. È quanto rivela l'Adecco Swiss Job Market Index, che culmina a 98 punti al primo trimestre 2011, raggiungendo il livello più alto fatto registrare dal giugno 2008. Certe categorie professionali beneficiano addirittura di una domanda superiore a quella osservata al momento dell'eccezionale crescita del 2008.

I settori d'attività dell'amministrazione pubblica, del settore alberghiero, della ristorazione e dei servizi personali, così come la medicina ed i servizi sociali, fanno registrare la crescita dell'occupazione più forte per il primo trimestre (tra il 23% ed il 38%). Le professioni nei settori delle finanze e fiduciaria, della vendita e del marketing, così come del management ed organizzazione mostrano una progressione media (tra il 10% ed il 15%).

Il settore dell'industria e della costruzione fa registrare invece un aumento più modesto (+7%), contro una leggera flessione dell'1% nella tecnica ed informatica. Il comunicato sottolinea tuttavia che dal marzo 2010 il numero di offerte di lavoro in questi due settori è aumentato ad un ritmo di molto superiore alla media (rispettivamente di +47% e +37%).

La Svizzera centrale si rivela la regione che ha tratto maggior vantaggio dalla crescita delle offerte di lavoro al primo trimestre (+20%). L'aumento resta consistente per il nord-ovest della Svizzera e la regione del Lemano (+18% ciascuna), così come per lo spazio Mitteland (+16%) e la grande regione di Zurigo (+12%). Solo lo sviluppo della Svizzera orientale si è rivelato più modesto (+7%).

I bisogni crescenti di personale si ripercuotono in maniera simile in tutti i canali che diffondono offerte di lavoro. I siti internet delle imprese hanno fatto registrare la crescita più elevata, con una progressione del 46% in un anno. I portali dell'occupazione on line hanno anch'essi fatto registrare un aumento del 23%. Al contrario, la carta stampata mostra una diminuzione del 5%.

Ritorna alla rubrica 2011

Ultimo aggiornamento: 04.05.2011

Fine area contenuto


Newsletter

Quali sono i temi importanti per le PMI?
Ordina la nostra Newsletter!