Inizio area contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



2009



Articolo 81 - 90 da 155


L'uguaglianza dei salari tra uomini e donne è ancora lontana in Svizzera. È quanto mostra una brochure sotto forma di bilancio pubblicata dall'Ufficio federale della statistica (UST). (...)

Per venire in aiuto al mercato del lavoro, il Consiglio federale ha lanciato un terzo insieme di misure di stabilizzazione congiunturale. Propone al Parlamento di approvare 400 milioni di franchi supplementari nel 2010. Queste disposizioni mirano in primo luogo ad attenuare le conseguenze del rapido aumento della disoccupazione. (...)

(24.06.09) Il numero di lavoratori frontalieri è aumentato del 2% su un anno nel primo trimestre 2009. Si tratta, secondo l'Ufficio federale di statistica (UST), di un netto calo della progressione annuale di questo effettivo, che raggiungeva il 6,1% al primo trimestre 2008 ed il 9,5% al primo trimestre 2007. (...)

Malgrado il calo congiunturale, la mondializzazione è giudicata positivamente da una larga maggioranza delle PMI svizzere in tutte le regioni del paese. Questo è uno degli insegnamenti della terza grande inchiesta di Credit Suisse presso 1'800 piccole e medie imprese, intitolata "Grandi tendenze. Possibilità e rischi per le PMI". (...)

La situazione commerciale delle imprese svizzere di media grandezza è nettamente peggiorata nel corso dell'ultimo trimestre, secondo un'inchiesta della società d'audit Ernst & Young. Ciononostante, per quanto concerne le prospettive commerciali dei prossimi sei mesi, l'ottimismo sta guadagnando terreno. (...)

Quattro imprese svizzere su dieci prevedono di licenziare dei collaboratori nei prossimi dodici mesi. Secondo uno studio condotto da Adecco, il 30% delle società elvetiche ha inoltre l'intenzione di introdurre il lavoro temporaneo e la stessa percentuale prevede di sopprimere i bonus. (...)

I cantoni romandi si dotano di una nuova organizzazione di sostegno alle start-up e PMI. Battezzata "Platinn" (che sta per piattaforma d'innovazione), questa struttura sostituisce il vecchio CCSO (Centro CIM della Svizzera occidentale), che già mirava a sostenere le PMI nella loro creazione ed il loro sviluppo, in particolare informatico. (...)

Nel primo trimestre del 2009 il calo del PIL elvetico è proseguito (-0,8%) rispetto al trimestre precedente, (-0,6%), secondo le ultime cifre della SECO. La Svizzera entra così ufficialmente in recessione (dopo una diminuzione del PIL dello 0,2% al terzo trimestre 2008): questa è data da una crescita negativa su due trimestri consecutivi. (...)

Il settore parabancario è ben posizionato in Svizzera con all'incirca 6'700 imprese attive in questo settore. È quanto mostra uno studio dell'Università di San Gallo effettuato per conto dell'Associazione per i servizi finanziari (VQF: Verein zur Qualitätssicherung von Finanzdienstleistungen), con seda a Zugo. (...)

La crisi economica minaccia le piccole e medie imprese di un indurimento delle condizioni di credito. Per intervenire efficacemente, la Cooperativa romanda di garanzia - PMI (CRC-PME) propone di raddoppiare il tetto massimo nel quadro del terzo programma federale di rilancio. (...)



Articolo 81 - 90 da 155


Fine area contenuto


Newsletter

Quali sono i temi importanti per le PMI?
Ordina la nostra Newsletter!